Urologia, Uro-Ginecologia, Andrologia

Urologia, Uro-Ginecologia, Andrologia

È attivo, presso il CDM Anxur e il Centro Medies Medicina del Benessere l’ambulatorio integrato di Urologia, Uro-Ginecologia e Andrologia.

I medici specializzati che operano in questo ambulatorio integrato hanno la possibilità effettuare diverse tipologie di esame e test:

  • Diagnostica e trattamento delle patologie urologiche in ambito: oncologico, funzionale (disturbi urinari, iperplasia prostatica, ecc.), calcolosi urinaria, neuro-urologico, andrologico, uro-ginecologico.
  • Trattamento delle patologie del pavimento pelvico (pelvic center)

 

 

Di seguito, tutti i servizi erogati dall’ambulatorio:

  • Visita urologica
  • Visita uroginecologica
  • Visita andrologica
  • Ecografia andrologica (scrotale, peniena)
  • Uroflussometria
  • Esame Urodinamico
  • Cateterismo Vescicale

 

 

Esame Urodinamico

L’esame urodinamico completo è un esame diagnostico necessario, in casi selezionati, per una valutazione approfondita della funzionalità del basso tratto urinario. È classificato come esame invasivo in quanto prevede l’utilizzo di un piccolo catetere vescicale ed una piccola sonda endorettale.

Tuttavia, nella pratica clinica, risulta essere un esame condotto in regime ambulatoriale complessivamente ben tollerato dal paziente, in quanto non doloroso.

 

In cosa consiste l’esame Urodinamico?

La fase iniziale dell’esame urodinamico, nel caso in cui il paziente non sia portatore di catetere vescicale a permanenza, prevede l’uroflussometria libera con valutazione del residuo post-minzionale.

Il paziente viene invitato ad urinare spontaneamente in un dispositivo (Uroflussometro) collegato ad un computer con apposito software dedito alla registrazione della quantità di urina espulsa nell’unità di tempo (ml/sec) riportandola in tempo reale graficamente.

La fase successiva dell’esame, costituita da una fase di riempimento (cistomanometria) ed una fase di svuotamento vescicale (studio pressione/flusso), prevede il posizionamento preliminare di un piccolo catetere vescicale e di una piccola sonda endorettale, entrambi specifici per la trasduzione di pressione al dispositivo.

Viene quindi instillata, attraverso il catetere vescicale, soluzione fisiologica sterile ad una velocità prestabilita (fase di riempimento), fino al raggiungimento dello stimolo minzionale adeguato così da invitare il paziente ad urinare (fase di svuotamento).

Durante la fase di riempimento vescicale verrà chiesto al paziente di eseguire delle manovre provocative (quali per esempio colpi di tosse e manovra di Valsalva) al fine di valutare eventuali perdite urinarie da sforzo (stress-incontinence).

Contestualmente verrà registrata l’eventuale insorgenza di onde di contrazione detrusoriali iperattive e quindi le possibili fughe urinarie da urgenza (urge-icontinence) ad esse associate.

In caso di necessità, in relazione al caso clinico, può essere eseguita contestualmente anche l’elettromiografia del pavimento pelvico, mediante l’applicazione di elettrodi di superficie, in grado di registrare l’attività elettrica delle strutture muscolari del pavimento pelvico, coinvolte durante l’intera procedura, in modo indolore.

 

A cosa serve l’esame urodinamico?

L’esame urodinamico completo è indicato, in casi selezionati, per indagare i sintomi della fase di riempimento e svuotamento della vescica e quindi del basso tratto urinario quali:

  • Perdite urinarie
  • Minzione frequente, dolorosa, difficoltosa
  • Stimolo urgente/impellente di urinare, seguito o meno dalla minzione
  • Difficoltà soggettiva ad iniziare la minzione
  • Difficoltà soggettiva di svuotamento completo della vescica
  • Elevato numero di minzioni notturne/diurne
  • Infezioni ricorrenti/recidivanti delle vie urinarie

 

 

L’esame è pertanto indicato per la diagnosi accurata di disturbi urinari in pazienti con:

  • Ostruzione cervico-uretrale
  • Incontinenza urinaria
  • Ritenzione urinaria (es. iperplasia prostatica benigna)
  • Disturbi urinari in pazienti con malattia neurologica (es. sclerosi multipla, Morbo di Parkinson, ecc.) 
  • Patologie del pavimento pelvico (es. prolasso degli organi pelvici)
  • Cistiti ricorrenti/recidivanti

 

 

Vuoi maggiori informazioni e vorresti prenotare una consulenza? Chiamaci oppure scrivici su WhatsApp.
Un nostro responsabile ti risponderà quanto prima!



Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso usa il tasto "maggiori informazioni". Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su "accetto" acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi