Risonanza Magnetica Aperta Settoriale

Tra le prestazioni erogate dal CDM Anxur di Terracina, è possibile richiedere anche la risonanza magnetica aperta settoriale: progettata per lo studio completo delle articolazioni, è una tecnica moderna e non invasiva che utilizza campi magnetici e onde di radiofrequenza assolutamente innocue per l’organismo. Esse vengono elaborate da un computer e si tramutano in immagine bidimensionale per analizzare, a scopo diagnostico, tutte le porzioni del corpo umano.

L’importanza della risonanza magnetica sta nel fatto che, grazie a essa, è possibile studiare con grande qualità e in contemporanea qualsiasi componente articolare: dalle ossa ai tendini, dai legamenti alla cartilagine, dai tessuti molli alla membrana sinoviale.

La risonanza magnetica aperta settoriale non prevede la collocazione del paziente in uno spazio chiuso: per questo si dice “aperta”, in quanto è adatta anche a persona che soffrono di claustrofobia. L’esame, totalmente indolore, prevede che il paziente venga posizionato su un lettino dotato di comodi cuscini; il comfort è inoltre garantito dalle bobine utilizzate, anch’esse rivestite con materiali confortevoli. L’apparecchio è molto silenzioso e l’esame, nel complesso, non dura più di 30 minuti (la durata specifica varia a seconda della zona interessata).

Questi i distretti esaminati con la risonanza magnetica aperta settoriale:

  • Colonna cervicale
  • Colonna lombare
  • Spalla
  • Braccio
  • Gomito
  • Avambraccio
  • Mano – polso
  • Bacino
  • Anche
  • Femore
  • Ginocchio
  • Gamba
  • Caviglia
  • Piede

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi